La Bullona Milano

La bullona Milano

La stazione liberty di Milano del 1929, in disuso da anni, è stata ristrutturata e trasformata in un ristorante esclusivo: La Bullona. 

La struttura, in stile liberty, fu costruita nel 1929 al posto di una cascina da cui prese il nome, lungo il tratto urbano che collega Cadorna alla Bovisa: in attività fino al 2003, adesso l’ex stazione è stata trasformata in un ristorante con bar alla moda da Pino Scalise, imprenditore che già nel 2001 aveva convertito una chiesa sconsacrata, sempre in via Piero della Francesca, in un locale notturno, il Gattopardo Café. Spiega Scalise. «Sono otto anni che seguo questo progetto: sarebbe stato davvero un peccato per Milano perdere un edificio storico come questo, da tempo semi abbandonato: ridare vita alla Bullona è il mio tributo d’amore a questa città, che mi ha dato tanto ed è sempre più al passo con i tempi».

RISTORANTE LA BULLONA

Il complesso è costituito da due corpi collegati, di cui il principale, a pianta rettangolare ubicato a scavalco sui binari, in ferro, con funzione di ingresso e biglietteria. L’altro, parallelo ai binari, adibito ad alloggio per il personale, sala di attesa e servizi vari. Il titolare, appassionato d’arte, ha voluto enfatizzare anche l’aspetto culturale milanese con l’esposizione di opere di artisti milanesi del Novecento, come Enrico Castellani, Agostino Bonalumi, Piero Manzoni, Lucio Fontana, Arnaldo Pomodoro ed anche esposizioni periodiche di artisti contemporanei, tra cui Fabio Viale, Maurizio Cattelan. Menu, a base di pesce, con un format innovativo in cui il crudo di pesce e il coquillage sono serviti a vista da un bancone di 9 metri, tra gli antipasti plateau di molluschi e crostacei, tartare, nei primi tagliolini al ragu’ di polpo affumicato, spaghettone al caviale, mentre tra i secondi spicca un tonno marinato in salsa panzu e cioccolato con ampia scelte di etichette anche pregiate. Per chi non vuole cenare, vi è la possibilità di un cocktail accompagnato da alcuni assaggi all’ora dell’aperitivo o dopo cena. In sottofondo deep house di Ben DJ. Il locale è aperto tutte le sere, tranne la domenica e il lunedì, dall’aperitivo sino alle 3 di notte.

Indirizzo: Via Piero della Francesca, 64, 

Telefono: 02 3360 7600

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •