Locali musica dal vivo Milano

Locali musica dal vivo Milano

Milano è la capitale indiscussa dei locali con musica dal vivo: tutte le sere band live si esibiscono dal classico piano bar sino alla location per concerti. Ad ogni apertura esibizioni live con tribute band o cover. I milanesi amano trascorrere le serate ascoltando concerti dei propri cantanti, musicisti preferiti o semplicemente sedersi in un pub in buona compagnia per godere di musica e fresca birra.

Riportiamo di seguito indirizzi storici e nuove aperture di tutti i principali locali che lavorano esclusivamente con musica dal vivo: 

LOCALI JAZZ MILANO

BLUE NOTE

Il jazz trova sicuramente ampio spazio in città; al mitico Blue Note – un’assoluta istituzione in cui si esibiscono e si sono esibiti tutti i big. Negli anni si sono fatti poi strada locali con meno pretese ma comunque in grado di offrire musica di qualità e dando spazio a realtà emergenti. Un esempio è il Nordest Cafè, all’Isola: tutti i giovedì sera da ormai 15 anni questo locale propone live jazz ospitando spesso gruppi nuovi.

BONAVENTURA MUSIC CLUB

Musica jazz ma non solo anche al Bonaventura Music Club, in zona Barona (via Zumbini 6), da tenere presente sia in inverno che in estate perchè è dotato di un ampio dehor. Il calendario prevede il martedì concerti jazz, il giovedì jam session sempre jazz, il venerdì è invece dedicato al cantautorato principalmente acustico mentre il sabato si spazia dal folk al pop. Al Bonaventura si cena e soprattutto si beve ottima birra artigianale.

LA BUCA DI SAN VINCENZO

Storico Jazz Club, la Buca di san Vincenzo, si trova nel cuore di Milano, tra le Colonne di San Lorenzo e Sant’Agostino, esiste dai primi del ‘900 ed è stato, pensate, un ritrovo per i gangster della malavita nel periodo in cui Fred Buscaglione ne era proprietario! Oggi La Buca conserva le stesse atmosfere ma con un focus sulla musica italiana ed internazionale.

LA SALUMERIA DELLA MUSICA

Possiamo timidamente sostenere che con la chiusura della storica Salumeria della Musica, il testimone sia passato alla Santeria Social Club, nuovo (2015) cocktail bar all’interno di un’ex concessionaria auto sulla Circonvallazione, con ampio auditorium in cui si susseguono frequentemente concerti, spettacoli e manifestazioni varie. SSC di fatto è un hub culturale e artistico molto attivo. Appuntamento fisso il Jazz corner del venerdì.

MASADA MILANO

Molto interessante e sofisticato il progetto dell’Associazione Culturale Masada (si accede con tessera), in zona Bovisa, all’interno di una tipografia abbandonata, che tra numerosi programmi prevede anche la divulgazione dell’ascolto diurno, in particolare della musica classica ed elettronica. Masada Classico è una rassegna musicale che si svolge una domenica mattina al mese, mentre Masada Elettronica Diurna ha l’obiettivo di decontestualizzare e valorizzare questo genere musicale rendendolo strumento di socializzazione e condivisione.
 

ALCATRAZ

Citiamo velocemente e necessariamente l’Alcatraz, una delle discoteche più famose di Milano, che non ha sicuramente bisogno di grandi presentazioni ma che, ricordiamo, ospita instancabilmente grandi artisti ogni weekend. 
Altrettanto famosi come locali di musica dal vivo a Milano, anche se più in voga nei mesi estivi, sono il Carroponte di Sesto San Giovanni e il Magnolia all’Idroscalo.
 

I locali con musica dal vivo a Milano sono davvero ovunque. In più band o artisti minori possono trovare spazio nei Circoli Arci e nei Centri sociali come il Biko, l’Arci Ohibò, il Macao e il Serraglio solo per citarne alcuni.

 LEGEND MILANO

Decisamente più underground invece il Legend Club, perfetto per per i rockettari e metallari, in un ex spazio industriale in via Enrico Fermi 98 (all’interno del Parco Nord) e lo Spazio Ligera, che assembla numerose proposte artistiche (spesso a ingresso gratuito) in un ambiente noir anni ’70, in stile poliziesco, che sorge inaspettatamente lungo la multietnica viale Padova

LOCATION CONCERTI MILANO

FABRIQUE

Non storico, ma ormai assolutamente un punto di riferimento anche a livello internazionale, il Fabrique la fa sicuramente da padrone tra i locali di musica dal vivo a milano. Vuoi per l’ottimo livello acustico, vuoi per l’ampia capienza, questo posto è in grado di offrire un calendario davvero ricco, da tenere sempre sotto osservazione. L’orientamento dell’offerta musicale strizza sicuramente l’occhio alla musica rock e all’elettronica, ma tra gli ospiti anche artisti trap e mainstream.
Indirizzo: Via Fantoli 9

NIDABA THEATRE

Talmente un’istituzione da aggiudicarsi l’Ambrogino D’Oro nel 2016, il Nidaba Theatre, in piedi e attivissimo dal 1996, ve lo consiglio assolutamente! Un palco minuscolo, ma un’atmosfera davvero magica e coinvolgente, quasi in stile New Orleans. Sorseggiando una birra seduti ai tavoli di legno consumati si possono godere – gratuitamente – ogni sera concerti blues, rock, folk, swing e jazz sia italiani che internazionali.   
Indirizzo: Via Gola 12

IMPRONTA BIRRAIA

In zona Ortica sorge invece Impronta Birraia, un pub che non è il solito pub, perchè ogni giorno ad accompagnare il cibo e ovviamente le birre artigianali, c’è un intenso calendario di live music di tutti i generi.
Indirizzo: Via Tucidide 56

TUNNEL

Spostandoci un po’ verso il clubbing vi segnalo un locale che negli anni è nato e risorto in più occasioni. Sto parlando del Tunnel, nascosto sotto i binari della Stazione Centrale, oggi non è affollato 7 giorni su 7 come negli anni ’90 ma continua ad essere un posto degno di nota nella scena underground. Pochi concerti ma tanti live dj set.   
Indirizzo: Via Sammartini 30

MAGAZZINI GENERALI

Tra i locali storici in cui ascoltare musica dal vivo a Milano, ci sono i Magazzini Generali dove si alternano costantemente serate club e di musica live rock, cantautorale e sperimentale. 
Indirizzo: Via Pietrasanta 16

HOLLYWOOD MILANO

A partire da Mercoledì 25 Ottobre 2019 ritornano alla discoteca Hollywood le più famose tribute band italiane. Si apre con la BMB in onore di Bon Jovi, a seguire il tributo ai Depeche Mode, ai Queen ed ai Guns Roses per serate molto anni ottanta.

Saremo lieti di conoscere la vostra opinione in merito ai locali con musica dal vivo da noi proposti.

LOCALI MILANO GENERI MUSICALI


Acid jazz
Un esperimento pop con influenze jazz (Incognito/ Dirotta su Cuba).

Blues
Una musica popolare figlia degli spiritual e spesso malinconica (il colore blue infatti in America è simbolo della malinconia) nata sotto la matrice dei canti di lavoro degli schiavi neri americani, corrente da cui poi è derivato anche il Blues-rock (B.B. King)

Black Metal
E’ l’evoluzione classico / melodica (spesso con inserti di tastiere) ma contemporaneamente più brutale del Death Metal

Chemical Beat
Musica inventata negli ultimi due anni in cui l’elemento base diventa il campionatore con cui i gruppi attingono ai più diversi e strani generi musicali unendoli tra di loro in una sorta di ordinata confusione (vedi ProdigyChimical Brothers & Daft Punk)

Country
Rappresenta culturalmente il liscio USA, è un genere più movimentato rispetto a quello italiano ed è suonato con chitarre, banjo e violini. Deriva dalle musiche folk importate dai coloni inglesi in America

Crossover
Attualmente è una corrente in cui vengono mischiati elementi rap e metal (e a volte anche altri generi)

Dark
Musica rock / pop in cui i testi e le musiche sono incentrati sulla malinconia o sulla tristezza (Cure ecc.)

Death Metal
E’ un metal spinto in versione horror, il kaos e la violenza organizzati, l’unione di suoni melodici con suoni molto grezzi

Epic Metal
Tendenza del metal classico caratterizzata da testi epicheggianti e rimandi storici di battaglie ed eroi (Manowar)

Folk
Il genere folkloristico è basato sulle musiche storiche / temi tradizionali di un determinato paese.

Funky
Il funky è una musica simile all’hip-hop molto allegra e ritmata proveniente dagli USA, nata negli anni ’70 nei ghetti americani

Glam Rock
Hard rock con cantanti o gruppi vestiti e truccati per far scena e spettacolo (Kiss e Twised Sister)

Gospel
La musica corale nera nata nelle parrocchie della zona del Mississippie poi diffusasi nel resto degli Usa.

Grunge
Nato nella famiglia del metal, più che un genere è un’attitudine che si rispecchia nel modo di rapppresentarsi / vestire del gruppo e dai testi intimisti delle canzoni (Nirvana / Soundgarden).

Hard Core
Il punk mischiato a elementi metal

Hard Rock
Il rock duro, un passo sotto il metal classico (Aerosmith, ecc.)

Hip-Hop
Una musica freestyle su basi lente che spaziano tra molti generi, è poi uno stile di vita basato sulla non-violenza ed è nato anch’esso dall’evoluzione della musica nera. (Rappresentanti dell’Hip-hop italiano: NeffaFrankie-Hi-Nrg & altri)

Industrial
Corrente metal in cui si fa largo uso dei campionatori elettronici per creare ritmi violenti ed ossessivi (Ministry ecc.)

Industrial 
Non cambia eccessivamente rispetto alla corrente metal, se non per il fatto che non si fa uso di chitarre elettriche (Lenny D)

Jazz
Il jazz è una musica molto complessa di difficile interpretazione nata nei primi del secolo, basata sulla bravura e sulla capacità d’improvvisazione dei suoi compositori e musicisti. Il jazz pone le sue radici nel blues. (Louis Armstrong).

Jungle / Drumm ‘n’ bass
E’ il tentativo di trasportare il kaos urbano in musica, stretta erede dell’hip-hop, tecnicamente basata su un mix tra ritmiche veloci e melodie lente.

Liscio
Presente Raul Casadei?

Metal
Nato negli anni ’70 è una musica rock dura, cattiva e appunto dai toni metallici che usa chitarre con suoni distorti. Dal metal sono nati poi una miriade di sottogeneri.

Metalprogressive e Rockprogressive
Una miscela sperimentale difficile da suonare e cantare che usa accordi molto complessi e innovativi. E’ nata in Inghilterra alla fine degli anni ’70 e ha come gruppo rappresentativo attuale la metal band americana Dream Theater.

Musica classica
E’ nata dalla lunga evoluzione della semplice musica strumentale medioevale europea ed è anche una delle musiche più espressive per la gamma di emozioni che riesce a trasmettere (Bach e Mozartecc.)

Musica dance
E’ la frangia più melodica della musica da discoteca, quella che più si avvicina al pop, solitamente di scarso valore per contenuti ma molto piacevole da ascoltare (Alexia & DJ. Dado).

New-Wave
Rappresenta il dark elettronico

Noise
Un’ennesima evoluzione della psichedelia, utilizza anche suoni estranei alla musica ( fischi, ronzii ecc.).

Pop
La parola deriva da popular, appunto musica del popolo

Pop italiano
La musica commerciale più ascoltata dal popolo italiano per tradizione (come rappresentanti ha De GregoriBaglioni e migliaia di altri autori).

Psichedelia
Corrente delle particolari sperimentazioni rock anni ’60 basate sui temi dell’inconscio, una musica stordente fatta per esaltare le sensazioni della psiche (Doors e altri)

Punk Rock
Il punk è una musica vivace, provocatoria e con pochi accordi (Sex Pistols docet).

Revival 
I vecchi successi da discoteca anni ’70 / ’80

Rock’n’roll
Il capostipite di tutti i generi dal rock al metal e di moltissimi altri. Nato come musica giovanile da ballare nella prima metà degli anni ’50 negli USA, è composto da una commistione di generi country, blues e pop americano. E’ stato il punto d’incontro tra musica bianca e nera che prima della sua nascita erano state completamente separate. (Elvis Presley fu uno dei più grandi artisti di tale genere).

Ska
Una musica molto allegra basata in parte sul reggae, su ritmi latino-americani e sul punk (Divine Madness).

Thrash
Verso l’inizio degli anni ’80 si cominciò a spingere il metal verso maggiori velocità e picchi di violenza sonora più forti, arrivando alla cosiddetta musica “spazzatura” usa e getta (trash in inglese, a cui venne aggiunta in seguito una “H” per togliere il significato dispregiativo del genere); il thrash è nato con gruppi quali Megadeath, i Metallica e gli Exodus.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •